Come funziona Google?

Come funziona Google - Siti web

Oggi il 93% delle sessioni web inizia da Google.

L’azienda Google.

Google è un motore di ricerca per Internet attivo dal 1997, di proprietà dell’omonima azienda multinazionale Google con sede in California che principalmente fornisce servizi di ricerca sul web e pubblicità. Anche se il principale servizio è la ricerca online, l’azienda si è espansa con Gmail, Google Maps e l’acquisizione di Youtube e Android.

Come funziona Google?

Facendo una ricerca su Google, l’algoritmo segreto di Big G, dopo aver fatto dei complessi calcoli analizza le parole chiave da te digitate e cerca di darti il risultato di ricerca più pertinente.

In che modo Google trova le pagine Web pertinenti?

  • Google effettua una scansione del web tramite i suoi spider Googlebot, immaginiamo dei ragnetti/programmi che corrono velocissimi in rete e passano attraverso tutti i siti e rilevano nuove pagine Web e poi le aggiungono alla lista di Google.
  • Gli spider elaborano ogni pagina, la scansionano e poi compilano un elenco delle parole trovate e delle loro relative posizioni su ciascuna pagina.
  • Restituzione dei risultati: Google cerca nell’indice delle pagine corrispondenti alla ricerca effettuata dall’utente e restituisce i risultati giudicati più pertinenti dal proprio algoritmo segreto.

Come è cambiato il modo di cercare in Google?

Nel corso degli anni gli utenti hanno imparato a conoscere Google e hanno iniziato a modificare il modo con cui cercano. Inizialmente si digitavano query (parola o insieme di parole digitate nella barra di ricerca) composte da una sola parola, quasi ci fosse un timore reverenziale nei confronti di questo cervello digitale.

Oggi l’approccio è totalmente diverso: si digitano anche 10 parole, spesso sotto forma di interrogazione, a volte finendo con il punto di domanda. Facciamo domande di ricerca molto più specifiche e spesso anche quando conosciamo l’url (l’indirizzo web di un sito) lo cerchiamo comunque con Google invece di digitarlo direttamente nella barra di ricerca.

Ma questa specializzazione di Google nel soddisfare le ricerche e domande degli utenti è anche la fonte di fatturato e guadagno di Google.

Se Google è gratis come guadagna?

Il 75% degli utenti non va oltre la prima pagina di Gooel.

Il 35% non va oltre la terza pagina di Google.

Google mantenendo indirettamente il controllo del traffico web guadagna vendendo le prime posizioni tramite gli annunci di Google Adwords, che in pratica è la più grande asta di keywords (parole chiave) del mondo.

Il tesoro di Google sono gli utenti e le loro abitudini. Google conosce le persone che navigano, le loro abitudini, da dove navigano, da quale supporto (pc, tablet, smarthpne) e con che sistema operativo navigano( Android, Apple, …), le parole più in voga, tempo di permanenza su un sito, percorso per arrivare ad un acquisto e molto altro.

Come migliorare la posizione del proprio sito su Google?

Ci sono due vie:

SEO (ottimizzazione sito) : comprende tutta una serie di tecniche e accorgimenti volti a migliorare l’ottimizzazione di Google, in pratica aiutiamo Google ei suoi spider ad analizzarci e indirettamente miglioriamo la nostra posizione nelle ricerche Google rendendo il nostro sito il più possibile pertinente alle ricerche degli utenti. Il lavoro è tanto e passa dai testi, immagini, video, social, codice, ecc

SEA: Pubblicità a pagamento, ovvero Google Adwords. Paghiamo per degli annunci, basati su un’asta di keywords (parole chiave), che appaiono in varie sezioni della prima pagina di Google. Anche qui non ci si può improvvisare o il rischio è di spendere capitale senza avere un ritorno. Affidarsi a un esperto che segua la vostra campagna Google Adwords,  rendendo i vostri annunci idonei alla pubblicazione e usando le giuste parole chiave è la chiave del successo.

Superquark – Come funziona Google, 2011 – montaggio Stefano Nisti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: